null AutorizzazionealloScarico

Autorizzazione allo Scarico

Tutti gli insediamenti produttivi e civili che scaricano acque reflue, siano esse di natura industriale, di natura domestica o di natura assimilabile a quella domestica, ai sensi di quanto disposto dall'art. 124 comma 1 del D.lgs. 3 aprile 2006, n. 152, prima di poter versare i relativi reflui prodotti devono ottenere l'Autorizzazione allo Scarico. L’Autorizzazione è rilasciata al titolare dell’attività da cui si origina lo scarico.

Come fare

  • L’Autorizzazione allo scarico delle acque  reflue domestiche in fognatura è rilasciato da L.T.A. S.p.A. Per maggiori informazioni clicca qui.

  • Nel caso di reflui provenienti da insediamenti produttivi, siano essi industriali o assimilati ai civili, che recapitino o meno in pubblica fognatura, a partire dal 13 giugno 2013, data di entrata in vigore del D.P.R. 13 marzo 2013, n° 59, dovrà essere trasmessa in via telematica allo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.) domanda di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA). La competenza al rilascio dell'Autorizzazione è in carico alla Regione Friuli Venezia Giulia. Per maggiori informazioni clicca qui.

  • Il Comune di Fiume Veneto è competente per il rilascio delle autorizzazioni allo scarico di ACQUE REFLUE DOMESTICHE che non recapitano nella fognatura pubblica e quindi si riversano in corpo idrico superficiale o negli strati superficiali del terreno. 

Entro quanti giorni: 30

Trasparenza

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

Data di aggiornamento: 06.03.2020