null Blocco tariffe
26 gennaio 2021

Blocco tariffe

Confermate le tariffe per i servizi a domanda individuale

La giunta comunale di Fiume Veneto ha deliberato in merito ai tassi di copertura delle tariffe relative ai servizi a domanda individuale erogati dal comune.

“Nonostante nel 2021 le ripercussioni negative sui costi e sui ricavi continueranno a pesare significativamente – dichiara l’assessore al bilancio Michele Cieol - è decisione dell’amministrazione comunale confermare senza aumenti le tariffe per i servizi a domanda individuale. I maggiori costi dovuti al COVID19 andranno a incrementare la quota a carico del comune, che copre, in media, circa il 73% dei costi totali necessari a garantire i servizi stessi.

Rimangono quindi invariate le tariffe per l’utilizzo delle strutture pubbliche comunali, sportive e non, così come gli importi relativi al pre e post scuola, al trasporto scolastico e al servizio mensa, quest’ultimi allineati agli importi degl'ultimi dieci anni .

L’assistenza domiciliare, i pasti a domicilio e pedicure, da quest’anno saranno gestiti direttamente dai Servizi Sociali dell’ambito territoriale “Sile e Meduna”. Unitamente agli altri comuni, dopo l’approvazione del nuovo regolamento del sistema integrato del servizio sociale deliberato nello scorso ottobre, si è provveduto a uniformare le tariffe a carico degli utenti in modo da semplificare ed eliminare le disparità tra territori.

In un periodo in cui i bilanci degli enti sono appesantiti dai maggiori costi derivanti dalle disposizioni dovute all’emergenza sanitaria, solo in piccola parte supportati dallo Stato, mantenere invariate tariffe e aliquote, destinando nel contempo maggiori risorse a supporto delle fasce più deboli della popolazione, è un fatto per nulla scontato.”