null Mercato settimanale del giovedì - nuovo collocamento - COVID19
19 maggio 2020

Mercato settimanale del giovedì - nuovo collocamento - COVID19

Mercato settimanale del giovedì - nuovo collocamento - COVID19

MERCATO

Dal 21 maggio 2020, con proroga fino al 30.09.2020 dell’ordinanza sindacale n. 21 del 19.05.2020, gia’ oggetto di proroga fino al 31.08.2020 con ordinanza n. 23 del 04.08.2020, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19 (misure relative al riavvio del commercio su area pubblica nella forma di mercato all’aperto del giovedì), con nuova ubicazione dell’area di mercato in piazza A. del Des., salvo ulteriori proroghe o modifiche che si rendessero necessarie per sopravvenute ragioni di pubblico interesse, stante le restrizioni contenute nei recenti disposti normativi relativi allo stato di emergenza COVID-19 che non consentono la collocazione del mercato settimanale del giovedì in Piazza Bagellardo e lungo un tratto di via Ricchieri, è stato adottato il seguente piano per il suo svolgimento:

- il mercato si svolge all'interno dell'area perimetrata, delimitata da transenne e/o nastro segnaletico, costituita dall’area centrale di Piazza A. Del Des.

- l'accesso all'area , sarà consentito attraverso unico varco di ingresso segnalato, dal quale si procederà all’interno dell’area con un percorso in un unico senso, fino al varco di uscita.

- è obbligatorio, sia da parte degli operatori che da parte dei clienti, l’uso delle protezioni delle vie respiratorie, fermi i casi di cui al punto 2 dell’Ordinanza del Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia n. 14/PC del 17 maggio 2020, e il mantenimento della distanza interpersonale di almeno un metro in tutte le fasi dell’attività.

- è fatto divieto di assembramento, in particolare al varco di accesso al mercato, coloro che attendono di accedere all'area mercatale, nel rispetto della distanza interpersonale, dovranno ordinarsi in un'unica fila.

- obbligo di utilizzo di guanti “usa e getta” nelle attività di acquisto, particolarmente per l’acquisto di alimenti e bevande.

I singoli titolari di posteggio devono adottare le seguenti disposizioni:

pulizia e igienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di vendita;

uso delle mascherine, mentre l’uso dei guanti può essere sostituito da una igienizzazione frequente delle mani;

messa a disposizione della clientela di prodotti igienizzanti per le mani in ogni banco;

rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro;

in caso di vendita di abbigliamento: dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccandola, la merce.

Obbligo di confezionamento esclusivamente a opera del venditore.