null Partenariato Pubblico-Privato
15 settembre 2020

Partenariato pubblico privato per l’affidamento in concessione del servizio di illuminazione pubblica e dei servizi energetici

Partenariato pubblico privato per l’affidamento in concessione del servizio di illuminazione pubblica e dei servizi energetici

Il Comune di Fiume Veneto ha avviato l’indizione della procedura ad evidenza pubblica per l’individuazione del concessionario di partenariato pubblico e privato per l’affidamento in concessione del servizio di illuminazione pubblica e dei servizi energetico, termico ed elettrico presso gli edifici comunali, mediante l’attivazione di un contratto di EPC.

Il progetto di PPP (Partenariato Pubblico-Privato), sviluppato a fine 2019 insieme all’ufficio lavori pubblici, il cui iter è stato poi sospeso a causa del covid19, è una forma di cooperazione tra soggetti pubblici e privati, con l'obiettivo di finanziare, costruire e gestire infrastrutture o fornire servizi di interesse pubblico. Ciò consente alla pubblica amministrazione di attrarre maggiori risorse di investimento, semplificando la gestione dei servizi, migliorando la qualità degli standard. Il progetto interesserà la gestione del calore e dell’energia, comprensiva di manutenzioni ordinarie e straordinarie; a carico del privato l’adeguamento normativo degli impianti della pubblica illuminazione (relamping con nuova tecnologia a led dei punti luce stradali) e degli edifici di pertinenza dell’Amministrazione Comunale, tra cui scuole, palestre, impianti sportivi, uffici municipali.

L’efficientamento energetico verrà garantito sia attraverso opere sugli involucri edilizi (cappotti e sostituzione di infissi), sia intervenendo direttamente sugli impianti (valvole termostatiche, nuovi impianti fotovoltaici e solari, illuminazione a led, sostituzione delle caldaie). E’ previsto un sistema di monitoraggio per la verifica dei consumi, per garantire gli obiettivi minimi di risparmio fissati dal progetto.

“Fiume Veneto - dichiara il Sindaco Jessica Canton -  sarà il primo esempio in regione a gestire l’energia degli edifici e della pubblica illuminazione attraverso un unico progetto di partenariato.

Il piano prevede investimenti €2,5 milioni a carico del privato, da realizzarsi interamente nei primi due anni di contratto, mentre rimarrà in competenza al bilancio comunale il canone annuale di disponibilità, comunque inferiore alla spesa storica media degli ultimi tre anni per i servizi contenuti nel PPP, canone pari a € 953.000 annui che in fase di gara potrà essere oggetto di ribasso.

Significativi i miglioramenti sotto l’aspetto ambientale: la riduzione del fabbisogno energetico è pari a 627.724 kWhe/anno e 62.650 kWht/anno, corrispondente a circa 465 t di CO2 in meno ogni anno.

La gara d’appalto, di rilevanza europea, sarà espletata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Oltre alla possibilità di offerte di ribasso del canone, i partecipanti potranno proporre ulteriori migliorie rispetto a quanto previsto nel bando di gara. Il termine dell’iter di affidamento è previsto per dicembre 2020, con avvio del PPP a partire dal 1 gennaio 2021.

Siamo molto soddisfatti di un progetto dalle importanti ripercussioni positive sull’ambiente, che permetterà risparmi consistenti sul bilancio del comune di Fiume Veneto, un progetto ambizioso che guarda a una gestione dell’ente pubblico più semplice, più moderna ed efficiente.

Per maggiori informazioni clicca qui