null Canonepatrimonialeperl'occupazionedelsuolopubblicoediareemercatali

Canone patrimoniale per l'occupazione del suolo pubblico e di aree mercatali

Il canone è dovuto per l’occupazione, anche abusiva, delle aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti e degli spazi soprastanti o sottostanti il suolo pubblico, comprese condutture e impianti; il canone si intende dovuto anche per le occupazioni sulle aree private sulle quali risulta costituita, nei termini di legge.

Come fare

  • Sono soggette al canone patrimoniale le occupazioni di qualsiasi natura, effettuate, anche senza titolo o abusive, nelle strade, nei corsi, nelle piazze, nei pubblici mercati, e comunque sui beni appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del comune.

    Il Canone si applica, altresì, alle occupazioni realizzate su tratti di aree private sulle quali risulta costituita, nei modi e nei termini di legge, la servitù di pubblico passaggio.

  • Chiunque intende occupare spazi ed aree pubbliche o private gravate da servitù di pubblico passaggio deve inoltrare domanda, in carta legale, all'Amministrazione Comunale.

    L' istanza di concessione va inoltrata al comune almeno 30 giorni prima dell’inizio dell’occupazione, a pena di differimento dell’inizio dell’occupazione rispetto a quando richiesto. In caso di mancato rispetto dei termini sopracitati, l’eventuale occupazione posta in essere prima del rilascio del titolo si considera abusiva.

    Il versamento del canone patrimoniale deve essere effettuato prima dell’inizio dell’occupazione.

Entro quanti giorni: 30

Cosa fare

  • A decorrere dal 01/01/2021 il versamento del Canone patrimoniale può essere effettuato, a seguito dell'esito positivo dell'istruttoria sull'istanza presentata dal richiedente, secondo le seguenti modalità:
    • tramite Avviso di pagamento PAGOPA emesso dal Comune
    • bonifico bancario al codice IBAN IT 86 D 03069 12344 100000300161 intestato a: Comune Fiume Veneto - Servizio Tesoreria

    Il versamento del canone patrimoniale deve essere effettuato prima dell’inizio dell’occupazione

    Tariffe in vigore dal 2021 - Approvate con deliberazione giuntale n.44 del 22.03.2021
  • Modalità pagamento per le occupazioni con cavi e condutture per la fornitura di servizi di pubblica utilità

    Per le occupazioni permanenti del territorio comunale, con cavi e condutture, da chiunque effettuata per la fornitura di servizi di pubblica utilità, quali la distribuzione ed erogazione di energia elettrica, gas, acqua, calore, servizi di telecomunicazione e radiotelevisivi e di altri servizi a rete, il canone è dovuto dal soggetto titolare dell’atto di concessione all’occupazione  e dai soggetti che occupano il suolo pubblico, anche in via mediata, attraverso l’utilizzo materiale delle infrastrutture del soggetto titolare della concessione, sulla base del numero delle rispettive utenze moltiplicata per la  tariffa forfetaria di Euro 1,50. In ogni caso l’ammontare del canone dovuto non può essere inferiore a euro 800

     Il canone è comprensivo degli allacciamenti alle reti effettuati dagli utenti e di tutte le occupazioni di suolo pubblico con impianti direttamente funzionali all’erogazione del servizio a rete. Il numero complessivo delle utenze è quello risultante al 31 dicembre dell’anno precedente. Gli importi sono rivalutati annualmente in base all’indice ISTAT dei prezzi al consumo rilevati al 31 dicembre dell’anno precedente.

    Il versamento deve essere effettuato in autoliquidazione obbligatoriamente tramite il canale PagoPA entro il  30 aprile di ciascun anno.

    Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare la pagina al seguente link --> pagamento tramite PagoPA

    Comunicazione ministero su modalità di pagamento delle Corporate tramite PagoPA

Dove andare

Sede

Fiume Veneto, VIA Conti Ricchieri 1
Piano Terra

Orari

Orario su appuntamento:

Dal Lunedi Al Venerdi 10:00 - 13:00
Lunedi 17:00 - 18:00
Giovedi 17:00 - 18:00

Trasparenza

Istanza di parte - L'avvio del procedimento avviene con istanza di parte quando l'amministrazione viene sollecitata a procedere da un privato o da un'altra amministrazione

  • Segretario Comunale

Data di aggiornamento: 17.05.2021